Cambio normativo disciplina dello scambio sul posto: Delibera ARG/elt 186/09
L'agenzia delle entrate stabilisce con questa delibera che gli utenti dello scambio sul posto che a fine anno abbiano prodotto più energia rispetto ai propri consumi (quindi abbiano contabilizzato un credito sul conto scambio da riportare agli anni successivi) possano richiedere a fine anno la liquidazione del credito accumulato. Sostanzialmente diventa quasi nulla la differenza […]

L'agenzia delle entrate stabilisce con questa delibera che gli utenti dello scambio sul posto che a fine anno abbiano prodotto più energia rispetto ai propri consumi (quindi abbiano contabilizzato un credito sul conto scambio da riportare agli anni successivi) possano richiedere a fine anno la liquidazione del credito accumulato.

Sostanzialmente diventa quasi nulla la differenza tra scambio sul posto e vendita delle eccedenze (sempre per impianti sotto i 200kWp).

La delibera dimezza inoltre i costi di gestione GSE da €30 a €15 per impianti sotto i 3kW e rende attuativo per i comuni sotto i 20.000 dipendenti la possibilità di porre in scambio sul posto più contatori di proprietà comunale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *